COME SUPERARE LA TIMIDEZZA?

COME SUPERARE LA TIMIDEZZA?

Nell’articolo di oggi andiamo a vedere come superare la timidezza in 5 passi.

Benché ci siamo convinti del contrario, la timidezza non rappresenta in alcun modo una caratteristica del nostro essere. Semplicemente non si nasce timidi, ma lo si diventa nel tempo. Per farti capire questo concetto voglio darti una dimostrazione pratica. Quando un bambino decide di fare una determinata cosa, non sta a domandarsi se quella determinata azione può creare una reazione avversa, ma la fa e basta. Questo dunque ci fa capire che la timidezza non è una caratteristica innata ed irreversibile, ma qualcosa che acquisiamo tramite le esperienze di vita ed è qualcosa di cui possiamo liberarci.

Se mi segui da diverso tempo, saprai che la timidezza è direttamente collegata alle nostre credenze inconsce e tali credenze possono essere in qualsiasi momento sostituite da altre più in linea con ciò che vuoi raggiungere tramite il processo della riprogrammazione mentale. Se ti interessa prendere dunque il toro per le corna e lavorare attivamente sulla tua timidezza, ti consiglio di partire da subito dal mio corso Mindset Strategico. Questo percorso ti darà tutti gli strumenti utili a comprendere come funziona la tua mente e come crea i tuoi risultati, come andare a riprogrammarla in maniera efficace e duratura e come ottenere risultati straordinari con la Legge dell’Attrazione. Clicca qui per maggiori informazioni.

Ricorda: tu non sei timido, tu HAI la timidezza. 

La differenza è enorme, poiché nella prima sentenza stai affermando di essere qualcosa, sabotandoti di conseguenza e dandoti delle false giustificazioni che non ti consentono di agire e raggiungere ciò che desideri. La seconda sentenza invece, ti da la piena libertà di agire e di cambiare.

La timidezza può essere dunque vista come l’influenza. Quando stai male tu non sei l’influenza, bensì hai l’influenza. Quindi, come puoi liberarti dell’influenza puoi liberarti della timidezza.

Andiamo dunque a vedere 5 consigli pratici che ti permetteranno di superare finalmente la tua timidezza.

1. IDENTIFICA L’ORIGINE DELLA TIMIDEZZA

Il primo importantissimo passaggio sarà quello di identificare l’origine della tua timidezza.

Questo è un passaggio fondamentale sul quale ti invito a soffermarti. Devi essere consapevole della radice del problema. Se non parti dall’origine, per te sarà estremamente difficile cambiare i risultati attuali. Se pianti il seme di un albero di pesco, come puoi aspettarti di raccogliere delle mele quando cresceranno i frutti? Non funziona così ovviamente.

Allo stesso modo non dovrai andare a lavorare sull’aspetto momentaneo, ma dovrai partire dall’origine della timidezza, da quell’evento passato che ti è rimasto scolpito nella mente e che ti ha portato a credere di essere timido/a.

Individuare il punto di partenza, ti da una marcia in più per uscirne il prima possibile.

2. CONSAPEVOLIZZA IL DANNO

A questo punto, il secondo passaggio consisterà nel consapevolizzare il danno che la timidezza sta facendo all’interno della tua esistenza.

Ebbene si, la timidezza non è così innocua come potresti immaginare. Infatti, essa ti sta impedendo di ottenere risultati di rilievo in tutti gli ambiti della tua vita.

Magari in questo momento desideri una relazione di successo, ma la tua timidezza ti impedisce di compiere le azioni necessarie per avvicinarti a questo obiettivo. Quando ti ritrovi a dover prendere decisioni di rilievo, piuttosto che a dire la tua quando sei in un contesto sociale, riconosci che la causa è la timidezza che ti porti dietro e che è necessario fare un lavoro profondo per distaccarsene.

3. PRENDI LE DISTANZE

Il terzo passaggio sarà dunque quello di distaccarti dalla timidezza che ti distrugge.

Devi comprendere che tu e la timidezza non siete la stessa cosa, bensì due entità separate che al momento lavorano all’unisono. Perciò prendi subito le distanze da essa. Ricorda che tu HAI la timidezza e che non sei condannato/a ad essere timido e a perpetuare comportamenti timidi.

Ma come possiamo prendere le distanze dalla timidezza? Praticando un semplice esercizio di consapevolezza e affermando di “non essere” la timidezza o timido. Questo contribuirà a creare spazio fra essa e la tua persona. L’importante è smettere di identificarti col problema.

4. RIPROGRAMMA LE TUE CREDENZE

Arriviamo al centro nevralgico del processo, riprogrammare le tue credenze.

Seguire i primi 3 passaggi non servirà a nulla se non andrai a lavorare attivamente su tutte quelle credenze inconsce che generano la timidezza. Queste rappresentano i nuovi semi da piantare all’interno della tua mente inconscia, semi che se curati ed innaffiati regolarmente porteranno nuovi frutti e di conseguenza nuovi risultati. 

Se ti interessa capire come andare a riprogrammare la tua mente in maniera efficace e duratura, continuo a rimandarti al mio corso Mindset Strategico. Qui apprenderai tutta una serie di strategie realmente funzionanti e replicabili che ti consentiranno di modificare radicalmente tutte le credenze inconsce che ti stanno attualmente sabotando e ad ottenere risultati reali con la Legge dell’Attrazione. Clicca qui per saperne di più.

5. FAI AZIONI CONTRARIE

A questo punto, non ti resterà che fare azioni contrarie rispetto a quelle che già fai.

Abbiamo detto che la timidezza ti porta ad avere comportamenti timidi. Una volta riprogrammate le credenze nella maniera adeguata, dovrai agire sulla base di esse e compiere nuove azioni che rafforzino ciò che hai installato.

Se ad esempio fino ad oggi ti sei ritrovato a scappare da una conversazione, piuttosto che a non iniziarne una, dovrai agire nel senso opposto ed uscire dalla tua vecchia zona di comfort. Soprattutto a livello comunicativo, ci sono tante azioni che potresti compiere. Questo è una delle aree sulle quali mi concentro maggiormente nel corso Mindset e Relazioni. All’interno di questo corso infatti, oltre ad insegnarti a riprogrammare la tua mente nei confronti delle relazioni e ad ottenere risultati con la Legge dell’Attrazione in tal senso, troverai tutta una sezione dedicata esclusivamente alla comunicazione efficace con l’altro sesso. Clicca qui per maggiori informazioni.

Per concludere, è essenziale compiere dei passi specifici per sconfiggere ed allontanare la timidezza. Rimanere fermo/a ad aspettare che passi da sola, non ti porterà altro che non sia frustrazione e tristezza, perché in quel tempo che avresti potuto spendere a lavorare su te stesso, hai tergiversato. Perciò non aspettare ulteriormente ed inizia sin da oggi a riprogrammare la tua mente per sconfiggere una volta per tutte la tua timidezza e prenderti la vita che ti spetta. Inizia dal mio corso Mindset Strategico ed apprendi tutto ciò che ti serve sapere sul funzionamento della tua mente, su come riprogrammarla in maniera efficace ed ottenere risultati reali con la Legge dell’Attrazione. Clicca qui per scoprire il corso.

Se preferisci invece esser guidato/a verso la scelta più conforme ai tuoi obiettivi, richiedi subito una consulenza informativa con uno dei nostri consulenti esperti, i quali sapranno ascoltarti e guidarti verso il percorso più adatto alle tue esigenze. Clicca qui per richiedere una consulenza.

Abbi cura di splendere,

Daniele