Perché applichi soluzioni consce a problemi inconsci?

Perché applichi soluzioni consce a problemi inconsci?

La Legge di Attrazione 2.0 ci permette di capire come attrarre i nostri desideri all’interno della nostra vita.

Nell’articolo andremo a vedere nello specifico perché non funziona applicare delle risoluzioni consce a dei problemi inconsci.

La maggior parte delle persone non riesce a raggiungere i propri obiettivi proprio per questa ragione.

Intorno alla Legge dell’Attrazione c’è un grande interesse: è stato visto sia il il film, sia letto il libro “The Secret”, molte persone hanno sentito parlare del pensiero positivo o letto altri libri sulla Legge. Spesso le persone mi chiedono come far funzionare la Legge di Attrazione, il mio video corso Mindset Strategico rende comprensibile il modo per far entrare all’interno della propria vita la Legge dell’Attrazione.

Per portare all’interno della propria vita la Legge dell’Attrazione occorre sviluppare l’aspetto pratico.

L’Aspetto pratico della Legge di attrazione

La maggior parte delle persone trascura l’aspetto pratico della Legge dell’attrazione, ossia come portare all’interno della propria vita la Legge di Attrazione 2.0.

Tali persone pensano che il pensiero positivo e la lettura di “The Secret”, siano sufficienti a mettere in moto il meccanismo della Legge di Attrazione. In realtà questo approccio non funziona perché è superficiale, poiché tu cerchi con la parte conscia della tua mente, che è il 5%, di attirare determinate situazioni nella tua vita; questo metodo è razionale e conscio, invece, la Legge dell’Attrazione risponde ai nostri paradigmi inconsci.

I paradigmi inconsci indicano la nostra formazione di punti di vista di pensiero, le nostre abitudini, tutte quelle cose che per noi sono vere, le nostre credenze. Per questo motivo è veramente importante far scendere dentro di sé non solo il pensiero ma soprattutto una risoluzione inconscia, in profondità, perché se non si fa questo è veramente difficile che la Legge dell’attrazione funzioni.

E’ necessario evitare risposte consce a problemi inconsci, la Legge di attrazione agisce sui nostri paradigmi inconsci, è una legge naturale, il cui funzionamento avviene sempre, sia sui nostri pensieri positivi, sia su quelli negativi, quindi è utile far attenzione.

Quando tu pensi la Legge di attrazione, può non funzionare per me, hai espresso un pensiero corretto, in realtà non funziona per te, a causa di svariati motivi.

La Legge dell’Attrazione funziona perché opera 365 giorni l’anno, opera senza errore, è una Legge universale di natura. Vi possono essere svariati motivi di mal funzionamento della Legge, uno di essi può derivare dal fatto che tu applichi soluzioni consce a problemi inconsci.

La Legge dell’attrazione 2.0 consiste proprio nel capire questo passaggio delicato, ossia nell’applicare soluzioni inconsce a problemi inconsci. Iniziamo con il capire cosa significa avere un problema inconscio.

Che cosa vuol dire avere un problema inconscio?

Un problema inconscio è semplicemente una preoccupazione che tende a manifestarsi all’interno della nostra vita, che non riguarda le piccole dinamiche del quotidiano, ma i problemi macro, che hanno un’incidenza nella gestione della tua giornata, della tua personalità e del come ti senti e delle tue abitudini.

Le soluzioni consce sono tutte quelle spiegazioni razionali che noi cerchiamo di operare per dare rimedio al problema inconscio.

Nella quotidianità della nostra vita se noi applichiamo una soluzione conscia razionale a un problema conscio possiamo risolverlo, ma se al contrario applichiamo a un problema inconscio una soluzione conscia razionale non lo definiamo. E’ come se provassimo ad aprire il portone di casa con un gambo di sedano, non si aprirebbe mai, perché non è lo strumento corretto, il portone lo apri con le chiavi. Il giusto strumento è quello di applicare una soluzione inconscia a problemi inconsci, sfruttando in questo modo il normale meccanismo della nostra mente.

Il funzionamento della mente lo spiego nei miei due video corsi Mindset Strategico e Mindset Finanziario.

Riepilogando, non puoi applicare soluzioni razionali ossia consce, per risolvere i problemi inconsci, al contrario devi lavorare nello scardinare i tuoi paradigmi inconsci bloccanti con i nuovi, che ti permetteranno di far entrare la Legge all’interno della tua vita.

Se non analizzi i tuoi paradigmi limitanti è come se tu utilizzassi uno strumento sbagliato, se non applichi le soluzioni inconsce a problemi inconsci, non riesci a far entrare nella tua vita la Legge di attrazione.

In questi termini usi il giusto strumento, le soluzioni inconsce a problemi inconsci, operando sullo stesso livello, il passaggio si può fare e la Legge di attrazione 2.0 entra dentro la tua vita.

La risoluzione è capire il passaggio, cercare soluzioni consce a problemi consci e soluzioni inconsce a problemi inconsci, applicando, così, lo stesso strumento di risoluzione, andando a vedere i punti che possono limitarti nell’usare in modo corretto la Legge dell’Attrazione.

E’ una legge potentissima, a patto che tu la sappia adoperare in modo corretto. Abbiamo detto che spesso la Legge d’attrazione è descritta unicamente con il pensiero positivo, in realtà questa rappresentazione elimina la parte pratica della Legge di attrazione, il pensiero positivo è solo il punto di partenza.

Il Pensiero positivo

 Il pensiero positivo ti permette di operare il primo gradino per far funzionare la Legge di attrazione, tuttavia da solo non può bastare, se non analizzi i tuoi paradigmi inconsci e le tue credenze limitanti, la Legge non potrà entrare e funzionare all’interno della tua vita.

La Legge di attrazione reagisce sia al pensiero positivo, sia a quello negativo, per vivere in armonia con la Legge occorre comprendere la parte pratica: per far questo dobbiamo capire come funziona la nostra mente.

Sappiamo che la nostra mente è per il 5% conscio e per il restante 95% inconscio. L’inconscio è la parte che va a influenzare le nostre scelte, il nostro corpo e determina i nostri risultati. Comprendere il funzionamento della mente è fondamentale per capire le strategie e per usare la nostra mente a nostro vantaggio.

Nei miei videocorsi Mindset strategico e Mindset finanziario, spiego il funzionamento della nostra mente, che in questa sede è solo accennato, e quali strategie utilizzare per usare la mente a nostro vantaggio. Avviandoci alla conclusione vi racconto un esempio che spiega meglio come portare la Legge di attrazione 2.0 all’interno della propria vita.

Un caso di riavvicinamento

Durante il mio percorso di Consulenza Strategica ho affrontato la Legge di Attrazione, un caso che può essere esplicativo in merito al funzionamento della Legge è di una giovane donna che voleva riportare nella sua vita una persona che, per un precisato motivo, si era allontanata da lei.

I due erano fidanzati ma a un certo punto, all’interno della coppia, si erano instaurati tutta una serie di auto sabotaggi e di paure di essere felici, che hanno condotto alla rottura del rapporto.

Nel corso del lavoro sono emersi auto sabotaggi che lei aveva creato, il lavoro svolto è stato quello di dare soluzioni inconsce a problematiche inconsce, liberando così la ragazza dalle proprie credenze auto limitanti riguardo alla situazione.

Il ragazzo è ritornato da lei, perché è stata ristabilita l’armonia e sgombrato il campo da tutte le paure e dai paradigmi limitanti.

La Legge di attrazione funziona senza errore, il fatto è che noi sabotiamo l’applicazione poiché usiamo soluzioni consce a problemi inconsci.

Conclusioni

Rivediamo alcuni passaggi

  • Il funzionamento della Legge di attrazione all’interno della tua vita dipende da te, devi tener conto dello strumento potentissimo, è una legge naturale e universale.
  • Il pensiero positivo rappresenta il primo gradino della Legge di attrazione, ovviamente il solo pensiero positivo creato dalla mente razionale non basta, perché così facendo si applicano soluzioni consce a problemi inconsci. Nella pratica quotidiana devi utilizzare soluzioni consce a problemi consci e soluzioni inconsce a problemi inconsci, per la prima serie è abbastanza semplice, la seconda diventa leggermente più complessa. Applicare soluzioni inconsce a problemi inconsci vuol dire lavorare sui paradigmi inconsci e sulle credenze auto limitanti, sostituendoli con i nuovi paradigmi che ti consentono di portare nella tua vita la Legge di attrazione 2.0.

Il percorso per portare la Legge di attrazione all’interno della tua vita, lo puoi fare da sola/o, usando i materiali di crescita personale che ti metto gratuitamente a disposizione: il Blog, la pagina Facebook, Instagram, il canale YouTube, oppure, in maniera più rapida, prenotando una Consulenza Strategica con me o acquistando i miei Video Corsi.