Rimpianti, cosa sono e come prevenirli.

Cosa sono i Rimpianti?

I Rimpianti sono una sensazione molto soggettiva associata solitamente al ripensare a un qualcosa che sarebbe potuto essere ma non è stato. I rimpianti possono essere ad esempio non aver avuto il coraggio di fare una determinata cosa, non aver avuto il coraggio di dire una determinata cosa a una determinata persona….

Detto questo i Rimpianti possono essere davvero molteplici, alcuni piccoli e altri grandi e pesanti come macigni. Nella quotidianità hanno diverse manifestazioni come: ripensare assiduamente a una situazione passata, tono dell’umore basso, senso di inefficacia, dispiacere diffuso, mancato senso della Vita…come avrai notato sono tutte condizioni estremamente spiacevoli che vanno ad intaccare anche la percezione di noi stessi e la nostra Autostima.

Quando abbiamo i Rimpianti?

La tendenza è avere Rimpianti specialmente nell’ultima fase della Vita, ciononostante essi possono insorgere anche a partire in età adolescenziale. Dipende chiaramente da quali esperienze la Vita ci mette di fronte. Ad esempio una decisione di una giovane mamma di rinunciare alla propria carriera lavorativa pur di assistere da vicino il figlioletto può teoricamente determinare in lei un rimpianto per non aver perseguito i propri obiettivi personali. Questo è un esempio…ma potrei citarvene mille altri. Nella mia pratica di Consulente mi capita spesso di aiutare le persone a superare questi rimpianti. Vedremo come nella seconda parte dell’Articolo. Prima concentriamoci su quali tipi di Rimpianti sono più frequenti.

Tipi di Rimpianti

Nell’elencare i tipi di Rimpianti faccio riferimento e vi consiglio un libro di Bronnie Ware: “Vorrei averlo Fatto” in cui l’autrice australiana narra tutta una serie di esperienze che ha avuto assistendo le persone nella parte terminale della loro Vita.

Primo Rimpianto

Vorrei avere vissuto una Vita fedele ai miei Principi

Troppe volte ci lasciamo influenzare dagli altri e non perseguiamo fino in fondo quelle che sono le nostre aspirazioni. Le persone intorno a noi spesso tendono a bloccarci perché non conoscono quello che noi vogliamo veramente. Sicuramente avrai già vissuto una sensazione del genere…spiacevole vero? Tu vuoi impegnarti per Crescere sotto qualche aspetto ma poi le persone che ti circondano ti dicono frasi come: “non farlo, è troppo rischioso” oppure “è troppo difficile”…ecco questo è un ambiente depotenziante dal quale prima ti allontani meglio è! Noi umani abbiamo paura del Giudizio, paura di essere emarginati e quindi cosa facciamo? Piuttosto di sentirci diversi (e non accettati) dalle persone che ci circondano rinunciamo alle nostre aspirazioni. Questo crea un Rimpianto molto profondo che ti segnerà per tutta la Vita.

Secondo Rimpianto

Vorrei non aver lavorato così tanto

Eh già, quante volte lo pensi? Quante volte pensi che stai lavorando troppo? Ebbene riflettici su perché questo rischia di trasformarsi in un altro rimpianto. Il lavoro, che ci piaccia o meno, ruba del tempo a noi stessi, alla nostra famiglia e…alla nostra vita! Se il lavoro ti occupa 8 ore 5 giorni a settimana per 50 settimane hai impiegato 2000 ore all’anno, circa 83 giorni di 24 ore!! Pensa bene a come decidi di investire il tuo Tempo.

Terzo Rimpianto

Vorrei aver avuto il Coraggio di esprimere i miei sentimenti

Quante frasi non dette? Quanti amori non dichiarati? Quante amicizie non espresse a fondo? Se ci pensi un attimo è la storia di ognuno di noi. Tuttavia esprimersi dovrebbe essere la cosa più naturale per noi esseri umani…come possiamo stare bene se chiudiamo tutto dentro di noi? Questo è un Rimpianto che viene spesso fuori nelle mie Consulenze individuali. Bisogna fare un lavoro profondo e complesso sulle Credenze e sui Paradigmi ma i Risultati sono sensazionali.

Quarto Rimpianto

Vorrei essere rimasto in contatto con i miei Amici

Troppe volte presi dal tran tran quotidiano ci dimentichiamo di curare le nostre amicizie, e le amicizie sono come i fiori…se non li innaffi, seccano.

Quinto Rimpianto

Avrei voluto permettere a me stesso di essere più Felice

La Felicità è negli attimi. se non ci ricordiamo di vivere quegli attimi preziosi la Vita passa e noi non abbiamo mai pensato alla nostra Felicità. Tutto ciò che abbiamo è il momento presente. Non distraiamoci dietro cose irrilevanti. Concentriamoci su di noi e sulla nostra Felicità!

Conclusioni

Come fare dunque a lavorare sui Rimpianti? Ci sono due strade:

  1. Prevenire la creazione dello stesso
  2. Lavorare sulle Credenze e Paradigmi se è già formato.

Nel primo caso dobbiamo semplicemente evitare che il Rimpianto venga a crearsi. Il suggerimento qui è essere estremamente sinceri e fedeli a noi stessi. Ad esempio se vivi fedele ai tuoi principi, se scegli consapevolmente quanto tempo dedicare al lavoro, se dimostri i tuoi sentimenti, se curi le amicizie e se permetti a te stesso di essere Felice hai fatto buona parte del necessario!

Discorso diverso se il Rimpianto c’è già. Qui l’unica soluzione è lavorarci assieme a un Terapeuta come me che conosce la materia e ti sa insegnare come lavorare sui paradigmi e sulle credenze. Non c’è altra strada. Sono sincero. L’argomento è molto delicato e non puoi uscirne da te. Ti consiglio di richiedere la mia Consulenza Strategica che è la soluzione più veloce e duratura per lavorare sui Rimpianti.

Se invece preferisci studiare da te ho preparato un Video Corso ad hoc.